Vorresti saperne di più sui ratti?

Cosa piace ai nostri animali?

Scegli le tre risposte corrette












Ratti

Discendiamo dalle pantegane e siamo originari dell’Asia. Dove ci sono gli uomini, ci siamo anche noi. Siamo molto intelligenti e possiamo anche acquistare fiducia. Purtroppo però siamo anche soggetti alle malattie. Ovviamente se stiamo in gabbia abbiamo bisogno della compagnia di altri ratti.

Nome:Ratto
Provenienza:Asia
Dimensioni:22-26 cm (senza coda)
Peso:250-600 g
Vita media:20-30 mesi
Caratteristiche:Ha bisogno della compagnia di altri ratti, molto curioso

Gabbia

La nostra casa ideale è una gabbia nella quale possiamo scorrazzare in giro e arrampicarci; dovrebbe essere lunga all’incirca 120 cm, larga 60 cm e alta 2 m. Gli specialisti raccomandano di ricoprire il suolo con degli asciugamani che potrai lavare ogni tanto. Potrai prepararci una scatola riempita con pezzettini di carta nella quale possiamo divertirci a scavare. Potrai utilizzare a questo scopo anche la lettiera di canapa e il cosiddetto granulato di mais. Questi tipi di lettiera non producono polvere. I trucioli di legno invece fanno tanta polvere e sono molto pericolosi per i nostri sensibili polmoni. La gabbia non deve assolutamente essere esposta a correnti d’aria, poiché ci raffreddiamo molto facilmente!
Tutto deve essere asciutto e pulito. Inoltre, abbiamo bisogno di diversi nascondigli come casette di legno, tubi di corteccia, rami o di un’amaca. Ci divertiamo ad arrampicarci e a dondolare. Siamo curiosi e ci piace trovare nuovi oggetti nella nostra gabbia. Ma non darci mai oggetti appuntiti o pericolosi con i quali potremmo ferirci e nemmeno oggetti di plastica perché sono velenosi per noi!

Alimentazione

Dovremmo avere sempre un oggetto da rosicchiare per limare i nostri denti, come ad esempio ramoscelli di alberi e arbusti non velenosi (alberi da frutto, faggio, nocciolo, betulla).
Siamo dei veri e propri onnivori, ma non tutto è veramente sano per noi. Sarebbe ottimo se ci comprassi un mix di semi per ratti. Poi anche frutta e verdura fresca come cetrioli, carote, finocchi. Ma non darcene tanto, altrimenti ingrassiamo troppo.
Ovviamente abbiamo sempre bisogno di acqua fresca.

Noi tra di noi

Vogliamo assolutamente vivere insieme agli altri ratti. Non ci devi mai tenere da soli, altrimenti soffriamo di solitudine, come la maggior parte degli animali da compagnia. Se in un gruppo già composto noi ratti andiamo d’accordo l’uno con l’altro, ci aiutiamo anche a vicenda. Ma se incontriamo un nuovo ratto, dobbiamo prima abituarci e per questo abbiamo bisogno di tempo. Il modo migliore è farci incontrare per la prima volta al di fuori della gabbia. Mettici nella gabbia insieme a gruppi di soli maschi o sole femmine o fai castrare i maschi dal veterinario, altrimenti ci riproduciamo molto rapidamente.

lo e te

Non siamo peluche. Se ti prendi cura di noi e ci dai quello di cui abbiamo bisogno, potrai scoprire che siamo animali davvero interessanti. Possiamo anche acquistare confidenza al punto tale da accettare il cibo dal palmo della tua mano e farci portare in giro. Ma non toccarci mai la coda! Se non ci tratti con delicatezza e attenzione possiamo anche arrivare a mordere. Non portarci fuori!
Ci piace se attorno a noi regnano il silenzio e la tranquillità. Purtroppo non diventiamo tanto vecchi e moriamo già dopo un anno e mezzo o due. Spesso dobbiamo essere soppressi perché ci ammaliamo di ulcera. Perciò osservaci bene e portaci dal veterinario se ti accorgi di qualcosa di strano.

I nostri antenati selvatici

I ratti sono originari dell’Asia e amano vivere in acqua. Perciò sanno nuotare molto bene e spesso cercano il loro cibo in acqua. Vivono in grandi branchi, ma difendono il loro territorio dai ratti di altri gruppi. Si aiutano a vicenda nell’allevare i piccoli. Gironzolano all'alba, all’imbrunire e di notte, spesso vicino alle abitazioni. Lì trovano sempre qualcosa da mangiare.