Vorresti saperne di più sui porcellini d'India?

Gioco a quiz: Cosa piace ai nostri animali?

Scegli le tre risposte corrette












Porcellini d'India

I nostri antenati sono originari dell’America del Sud e sono stati portati in Europa via mare 500 anni fa. Il loro nome deriva dall’idea sbagliata che le regioni da cui provenivano appartenessero all’India.
Siamo attivi tutto il giorno e possiamo anche raggiungere i 6-10 anni di vita. Siamo piuttosto paurosi, ma insieme agli altri porcellini d’India nel gruppo e con tanti nascondigli nella gabbia possiamo diventare molto vivaci.

Nome:Porcellino d’India
Provenienza:America del Sud
Dimensioni:22-35 cm
Peso:900-1600 g
Vita media:6-10 anni
Caratteristiche:Attivo, animale sociale

Gabbia

Ci piace soprattutto avere molto spazio! Per 2-3 porcellini d’India una gabbia interna dovrebbe misurare almeno 2 m2. È importante ricoprire il suolo con una lettiera fresca come ad esempio con pezzetti di corteccia, fieno fresco e paglia. Deve essere pulita e asciutta e offrire tanti nascondigli: casette di legno, tubi di corteccia, rami ecc.
 
Attenzione: dovremmo avere sempre un oggetto da rosicchiare per limare i nostri denti, come ad esempio ramoscelli di alberi e arbusti non velenosi (pino rosso, alberi da frutto, faggio, nocciolo, betulla). L’acqua, ovviamente, non deve mancare mai!

Quello che ci piace più di tutto è stare all’aperto tutto l’anno, in un recinto sistemato nel giardino con tutti i comfort possibili, appunto come vivono i nostri parenti selvatici! Se il recinto ospita 3-5 porcellini d’India, dovrebbe essere grande all’incirca 4 m2. Ma dobbiamo anche essere ben riparati dal freddo o dal caldo o da predatori come martore, volpi, cani e gatti. Per questo motivo, il recinto deve offrire un riparo grande e asciutto e molti nascondigli.

Alimentazione

Ci piace mangiar sano. La cosa più importante è darci ogni giorno molto fieno fresco. Poi anche insalata fresca, erbe, verdura (cetrioli, carote, finocchi ecc.). Soltanto se viviamo all’aperto dovresti darci un mix di semi, ma non tanto, altrimenti ingrassiamo troppo.

Noi tra di noi

Abbiamo assolutamente bisogno della compagnia degli altri porcellini d’India. Vanno bene i gruppi da 2, o meglio da 6 animali, l’ideale è se sono composti da un maschio castrato e da due o più femmine. Non ci devi mai tenere da soli, altrimenti soffriamo di solitudine come la maggior parte degli animali da compagnia. Noi parliamo spesso tra di noi: perciò delle volte ci sentirai brontolare, squittire, fischiare, stridere.

lo e te

Non siamo peluche e non ci piace affatto essere accarezzati dalle persone. Se qualcuno si avvicina a noi, scappiamo subito. Per questo motivo abbiamo bisogno di un nascondiglio nelle nostre vicinanze. In questo modo ci sentiamo a nostro agio e al sicuro, anche dagli uomini! Altrimenti rimaniamo immobilizzati dalla paura e dallo stress.
Se ti prendi cura di noi e ci dai quello di cui abbiamo bisogno, potrai scoprire che siamo animali davvero interessanti. Possiamo anche acquistare confidenza al punto tale da accettare il cibo dal palmo della tua mano e farci accarezzare con cautela senza essere tenuti fermi. Ci piace quando attorno a noi regnano il silenzio e la tranquillità.

I nostri antenati selvatici

I porcellini d’India selvatici sono molto paurosi. Almeno 30 animali diversi danno loro la caccia: volpi, gatti selvatici, uccelli rapaci, serpenti e molti altri. Per questo motivo si nascondono dove possono. Non scavano tane, ma utilizzano ogni nascondiglio e sterpaglia che riescono a trovare. Non vanno mai in giro soli, ma sempre in gruppi fino a 30 esemplari. Se un animale predatore si avvicina, rimangono immobili. In questo modo danno meno nell’occhio.